Per i pensionati scatta, il mese prossimo, il conguaglio previsto per tutte òe pensioni superiori a tre volte il minimo (1.522 euro lordi al mese); il tutto è suddiviso in tre tranche relative ai mesi di gennaio, febbraio e marzo.

A giugno partirà il taglio per i trattamenti pensionistici che superano i 100.000 euro lordi annui a partire primo gennaio 2019 e per i successivi 5 anni.

Più la cifra annuale lorda sarà grande, maggiori saranno i tagli; su una cifra superiore a 500.000 euro, verrà applicato un taglio del 40%.

Immagine correlata