Siamo sempre più vicini alle elezioni e stiamo assistendo a giorni di pura guerra tra i partiti che si contendono il potere.

Il famigerato Movimento Cinque Stelle, sembra avere molto successo ma a quanto pare, è spuntata un grana riguardante i rimborsi dei parlamentari del movimento al fondo per il microcredito. Stiamo parlando di una somma ingente pari a quasi 1 milione di euro.

Ora il movimento cerca di fare chiarezza anche se ormai il senatore Buccarella ha deciso di escludersi dal movimento; nonostante ciò Di Maio afferma che chi commette queste infrazioni all’interno del movimento sarà giustamente punito e che non sarà una “mela marcia” a mettere in dubbio il potenziale di un partito come il Cinque Stelle.