Google ha deciso di vietare tutte le app disponibili su Play Store per la produzione di criptovalute quali BitCoin e suoi affiliati; non è il primo colosso a porsi contro le criptovalute, in quanto anche l’Apple ha deciso di stoppare le applicazioni per coniare le monete virtuali.

Tuttavia non sono vietate le app che fungono da “portafoglio” di criptovalute; è ormai da tempo che Google si sta muovendo per impedire soprattutto inserzioni ingannevoli sulle Ico; la buona notizia per le criptovalute è che tutto questo non ha dato vita a flussi negativi e quindi la situazione è rimasta e rimarrà stabile.

Il valore attuale del BitCoin è al di sopra di 8.000 dollari e la fiducia degli investitori seriali sta crescendo ogni giorno di più; pare che le criptovalute finalmente si stiano rimettendo in piedi!